L’ EDIL prefisso

Una mia collega mi avvertì di non fidarmi mai delle imprese nella cui denominazione compare il prefisso “Edil” motivandomi questa sua convinzione con tanto di racconti sconcertanti.

Si trattava di una provocazione, di certo, ma dopo quella conversazione ho cercato di porre molta attenzione ai nomi delle imprese che circolano in zona.

Ho iniziato a badare alle denominazioni delle piccole imprese di artigiani immagazzinando dati come un computer o annotandoli su un taccuino. Effettivamente la radice “Edil” appare nella stragrande maggioranza dei casi.

Non c’è posto migliore per questo genere di osservazione della famigerata Autostrada A4, tratta Milano-Bergamo, ma anche la Tangenziale Est mi ha regalato soddisfazioni. Un po’ come per il birdwatching, bisogna essere mattinieri per vedere gli esemplari migliori.

Dalle 6.00 alle 9.30 si concentrano migliaia di van, automezzi con cassone o bilici di artigiani che si fermano in coda vicino a te, ed è lì che noti l’adesivo, applicato con orgoglio sulla fiancata, con tanto di nome, recapiti telefonici o mail della ditta.

Ciascuno si è ingegnato nella scelta delle denominazioni identificative per la propria attività:

“Edil” seguito dal cognome del titolare, tipo Edil Marrazzo”; oppure “Edil” seguito da un nome proprio, tipo “EdilRuggero”; oppure seguito da un nome di donna, come nel caso di EdilWanda”.

La fantasia non ha limiti: Edil Uno, “Edil Due”, “Edil Tre”, …..Edil Infinito”.

Oppure lettere dell’alfabeto greco  “Edil Gamma”, “Edil Beta”, senza risparmiare l’alfabeto latino “Edil Elle”, “Edil Zeta”.

Ho visto anche EdilSpazio”, Edil Camini”, Edil Fumisteria”, Edil Parquet”,Edil+Rivestimenti”.

Si nominano anche città e provenienza EdilBergamo”, Edil-MIlanese”Edil Brianzola”, Edil Mantova”.

Alcuni hanno optato per una denominazione esotica : “Edilhaus”, “Edil Maison”, Edil Home”.

I più esotici però sono gessisti, di solito artigiani egiziani, la cui impresa si può chiamare “Edil Saleh”, Edil Jalla”, Edil Jafar”.

Le squadre di imbianchini, che in genere hanno un mezzo tutto bianco, direi che fanno la migliore pubblicità a se stessi: senza nome e senza gloria offrono imbiancature, verniciature, stuccature e trompe-l’oeil.

Ah, una volta ho visto anche un furgoncino con la denominazione: “Edil-Hussein”………beh, in effetti, vatti a fidare del prefisso Edil”!!!!!!!!

Monza, 15.09.2017

Federica Pacini

 

Precedente ...mi ha sfiorato l'asteroide!!!! Successivo SciuradeMilan